Gennaio 30, 2023

“La debolezza di Van Dijk è quella di giocare per il club sbagliato”.

Vidic considera l’olandese “uno dei migliori, se non il miglior difensore centrale del mondo”.

Nemanja Vidic ha rilasciato giovedì un’ampia intervista al portale britannico The Athletic, in cui ha dichiarato di continuare a seguire da vicino le vicende del Manchester United, il club che ha rappresentato tra il 2005 e il 2014.

L’ex internazionale serbo ha analizzato, ma nel dettaglio, la posizione del centrocampo – quella in cui ha brillato, nel corso della sua carriera di giocatore – e ha colto l’occasione per lasciare un consiglio a Harry Maguire, che ha firmato una stagione “da dimenticare”.

“È normale che un giocatore dica al manager che non si sente bene in campo. Se dice: “Datemi una pausa, qualche settimana per riorganizzarmi, allenarmi bene e giocare di nuovo”… Ho giocato delle partite terribili per lo United e avevo bisogno di ritrovare la mia pace”, ha detto.

Nemanja Vidic, invece, ha elogiato Virgil van Dijk, che considera “uno dei migliori, se non il miglior difensore centrale del mondo”… nonostante giochi nel Liverpool, uno dei principali rivali dei Red Devils.

“È bravo fisicamente e in aria. Ha molta tecnica. È cresciuto molto come giocatore da quando l’ho visto giocare per la prima volta con il Celtic. Aiuta anche il fatto che sia in una buona squadra. Il suo punto debole è che gioca nel club sbagliato”, ha scherzato.