Piatek torna a dettare legge e regala i tre punti al Milan: battuto il Chievo per 2 a 1, Biglia migliore in campo

Quinta vittoria consecutiva in campionato per il Milan, che batte il Chievo col risultato di 2 a 1 e si conferma come terza forza del campionato. Dopo un avvio non proprio convincente, i rossoneri trovano l’iniziale vantaggio con Lucas Biglia, che al 31′ realizza un bellissimo gol su punizione. Il centrocampista argentino, al rientro da titolare dopo il lungo infortunio che lo ha afflitto, sarà poi il migliore in campo.

Per la squadra di Gattuso le cose si complicano sul finire del primo tempo. Dapprima con l’espulsione proprio del tecnico milanista, che al 35′ viene allontanato dall’arbitro Pairetto per aver detto qualche parola di troppo a Meggiorini. Successivamente con la rete del pareggio siglata da Hetemaj, che con un preciso colpo di testa batte Donnarumma (colpevole, nell’occasione, Andrea Conti, che lascia da solo il centrocampista clivense).

Il secondo tempo inizia sulla stessa falsariga del finale della prima frazione di gioco: i rossoneri sembrano soffrire le sortite offensive degli avversari, ma quando tutto sembrava complicarsi oltremodo arriva il gol di Piatek, che al 57′ trova la zampata vincente. Tensione in campo subito dopo la rete rossonera, con i giocatori del Chievo che hanno da reclamare per un presunto fallo del Pistolero polacco. Il Var, dopo due minuti, convalida il vantaggio del Milan. Il match prosegue senza grossi sussulti. Dopo cinque minuti di recupero, Gattuso può finalmente esultare dalla tribuna stampa. Il suo Milan ha compiuto un altro piccolo passo verso quell’obiettivo chiamato Champions League.

Loading...
Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂