Napoli-Milan, Gattuso: “Scomparsi dal campo dopo il 2-1”

Rino Gattuso in conferenza stampa

Rino Gattuso analizza la sconfitta subita in rimonta contro il Napoli. La sconfitta contro i partenopei ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico rossonero, che dopo il vantaggio per due reti a zero sperava, quantomeno, di non perdere. Di seguito, le parole dell’allenatore rossonero nel post-partita.

Gattuso: “Errore sul primo gol di Musacchio”

Sulla sconfitta: “Ci abbiamo messo anche del nostro, dopo il 2-1 abbiamo spento la luce, dato gamba agli avversari. E’ una squadra con grande paura, questo è demerito mio. Abbiamo spento alla luce al primo errore. Il rammarico più grande è essere scomparsi dal campo al 2-1. Non dobbiamo dare campo agli avversari, dopo il 2-1 siamo andati in grandissima difficoltà. Bisogna capire come migliorare questo aspetto, anche l’anno scorso è successo tantissime volte”.

Su Higuain: “Fino al 55′ ha toccato tantissimi palloni, dopo l’abbiamo trovato poco quando abbiamo cominciato ad aver paura. Può fare molto di più, ma alza la nostra qualità e ci può dare tantissimo”.

Sul primo gol subito: “L’errore sul primo gol lo fa Musacchio, non può dare una palla in quel modo. In una partita dominata per 55′ un errore ci può stare, ma al primo errore subiamo una mazzata e bisogna migliorare”.

Su Bakayoko: “Deve imparare a ricevere palla, si deve mettere in modo corretto a livello di postura. Non basta una settimana per togliere i difetti ai giocatori. Partire con i giocatori della vecchia gestione è anche per questo motivo”.

Sul rapporto con Ancelotti: “Oggi mi brucia, al di là del rapporto con Carletto, non si può venire qua fare questa partita e tornare a casa con zero punti. Un risultato positivo ci avrebbe dato qualcosa in più, ora ci lecchiamo le ferite e guardiamo avanti”.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂