Derby di Milano all’Inter: i nerazzurri vincono 3-2, rossoneri sorpassati in classifica

Ivan Perisic e Davide Calabria durante un Inter-Milan

Controsorpasso dell’Inter ai danni del Milan: i nerazzurri si aggiudicano il derby della Madonnina con il risultato di 3 a 2 e si riportano nuovamente al terzo posto in classifica, scavalcando di due punti proprio la squadra di Gattuso. Dopo un primo tempo non all’altezza (è come se il Milan fosse rimasto negli spogliatoi), i rossoneri riescono a salire di tono nella ripresa. Ciò non è bastato, tuttavia, ad evitare una meritata sconfitta.

PRIMO TEMPO – Pronti-via e l’Inter passa in vantaggio: al 2′, spunto di Vecino per Perisic che crossa per Lautaro: l’argentino, di testa, serve l’accorrente Vecino che anticipa Romagnoli e supera un disattento Donnarumma per l’1-0 Inter. Al 6′ il Milan reagisce e tenta il tiro con Paquetà, ma Handanovic è reattivo e respinge. È sempre Paquetà a rendersi pericoloso al 19′ con un colpo di testa però senza inquadrare la porta avversaria. Alla mezz’ora Vecino spreca il 2-0 dopo una bella azione corale calciando alto un calcio di rigore in movimento. Poco prima dell’intervallo è Skriniar a sfiorare il 2-0 con un colpo di testa che termina di poco a lato.

336x280

SECONDO TEMPO – In avvio di ripresa l’Inter si fa vedere dalle parti di Donnarumma con Gagliardini, ma il portiere rossonero respinge in volo plastico. Al 51′ l’Inter trova, meritatamente, il 2-0: cross di Politano per de Vrij che, di testa, colpisce con grande precisione e batte Donnarumma per il 2-0. Al 57′, il Milan riapre il match: punizione perfetta di Calhanoglu e stacco vincente di Bakayoko. I rossoneri ci provano, ma l’Inter chiude i giochi al 67′: spunto di Politano che cerca il contatto con Castillejo in area Milan, per l’arbitro è rigore e, dal dischetto, Lautaro Martinez non sbaglia. Finita? Non ancora perché Musacchio, al 72′, firma il gol del 2-3 sugli sviluppi di un cross di Suso. Il Milan preme e sfiora il 3-3 con Piatek di tacco all’86’, ma la mira del polacco non è precisa. Al 91′ Castillejo ha l’occasione per il 3-3 ma il suo colpo di testa trova la risposta di Handanovic.

L’Inter vince, allontana i fantasmi dell’ultimo periodo, e scavalca il Milan riportandosi al terzo posto con 53 punti. Il Milan, dopo 5 vittorie di fila, perde e scivola al quarto posto a quota 51, quattro in più della Roma quinta.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂