Cagliari-Milan 1-1: Higuain risponde a Joao Pedro

Anche in questa stagione, trasferta complicata per il Milan a Cagliari. La squadra di Gattuso ottiene un punto alla Sardegna Arena e, per come si era messa la partita, quello di parità può essere un risultato accettabile. Perché il Cagliari non ha avuto alcun timore reverenziale, ha giocato con il piglio della grande squadra: pressione asfissiante e giocate di qualità soprattutto nei primi 20′ che, di fatto, sono stati un inferno per il “Diavolo”.

Un ottimo Cagliari ferma un Milan non al top

Il match si sblocca già al quarto minuto, con Joao Pedro (rientrante dalla squalifica per doping) che riesce a battere Donnarumma dopo la respinta di quest’ultimo su un gran tiro di Pavoletti.

Dopo i primi minuti di grossa difficoltà, il Milan riesce comunque a reagire, accettando di concedere qualcosa, ma riportando il baricentro in avanti. La formazione di Gattuso ha provato a creare diverse occasioni da gol, ma un’attenta difesa dei sardi ha impedito a Higuain e compagni di riequilibrare il match nel primo tempo.

I rossoneri entrano in campo con un piglio completamente diverso nel secondo tempo. La squadra di Gattuso è sembrata avere idee più chiare, trame da gioco insidiose e un ritmo decisamente più alto. Il Cagliari, dal canto suo, non è riuscito a mantenere la stessa brillantezza del secondo tempo. 

Il gol del pareggio è arrivato grazie all’opportunismo di Higuain, abile a sfruttare un rimpallo, ad aggirare Cragno e depositare in rete per la prima marcatura in rossonero in questo campionato.

Per il “Pipita” si è trattato del settimo gol in otto partite giocate contro il Cagliari, la sua vittima preferita. Da lì in avanti l’inerzia del match è cambiata: grande possesso rossonero e Cagliari soprattutto dedito a chiudere gli spazi e a provare a ripartire.

La squadra di Gattuso si è sforzata (sono entrati Castillejo, Bakayoko e Laxalt), ma non è riuscita a far sua la partita. A Cagliari finsce 1-1 e il punto può considerarsi conquistato, ma per puntare alla Champions, ai rossoneri, occorre qualcosa di più.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂