Milan, si prospetta un nuovo caso Donnarumma: la Juve potrebbe proporre uno scambio

Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la Juventus avrebbe messo nel mirino Gigio Donnarumma per la stagione 2020/2021. I bianconeri potrebbero approfittare dei problemi del Milan legati al financial fair play per tentare l’assalto al giovane portiere.

Donnarumma alla Juve: i bianconeri ci avevano già provato nel 2016

Del resto, la Juve ci aveva già provato ad accaparrarsi le prestazioni di Donnarumma. Era l’estate 2017, quando ci fu il celebre scontro aperto tra Mino Raiola e l’allora dirigenza rossonera rappresentata dal duo Fassone-Mirabelli. In quel periodo, il cinico procuratore cercò di spingere Donnarumma ad accettare la corte di Juventus o Paris Saint-Germain, ma alla fine Gigio scelse di restare al Milan.

Ora le cose potrebbero cambiare: il Milan ha bisogno di soldi necessari per rispettare i vincoli dal fair play finanziario e lo stesso portiere è più maturo e consapevole dei propri mezzi rispetto a due anni e mezzo fa. Il contratto di Donnarumma scadrà nel giugno 2021 e al momento parlare di rinnovo appare alquanto complicato.

Da un lato, c’è il Milan che proprio per ragioni di fair play finanziario chiede un sacrificio economico a Gigio; dall’altro lato, c’è Mino Raiola che (giustamente) ha tutta l’intenzione di fare gli interessi del suo assistito e molto difficilmente accetterà condizioni economiche più basse rispetto a quelle attuali.

Donnarumma via dal Milan? La Juve potrebbe proporre uno scambio

Difficile quantificare i costi dell’operazione legati ad una possibile cessione di Donnarumma alla Juventus. Il cartellino del portiere avrebbe un costo parecchio elevato, ma il contratto in scadenza nel 2021 non può non far abbassare le pretese del Milan, che potrebbe “accontentarsi” di 45-50 milioni.

Una cifra non troppo elevata, se si considera che un portiere come Kepa è stato pagato 80 milioni di sterline (circa 93,46 milioni di euro), ma comunque importante e che consentirebbe al Milan di iscrivere a bilancio una mostruosa plusvalenza, visto che Donnarumma è cresciuto nel settore giovanile rossonero.

Ad ogni modo, la dirigenza bianconera potrebbe provare ad ingolosire il club di via Aldo Rossi proponendo alcune contropartite tecniche. Tra questi, i nomi riportati dalla Rosea sono quelli di Daniele Rugani e Merih Demiral. Il turco, in particolare, sarebbe finito nel mirino del Milan, che potrebbe provarci già nel mercato di gennaio (leggi qui la news completa su Demiral).

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂