HomeNewsZlatan Ibrahimovic: "Mio figlio ha detto che voleva farmi del male"

Zlatan Ibrahimovic: “Mio figlio ha detto che voleva farmi del male”

Il centravanti svedese dei rossoneri, Zlatan Ibrahimovic, ha raccontato ai giornalisti della partita amichevole di febbraio con la squadra giovanile del club, alla quale hanno partecipato Zlatan e suo figlio Maximilian.

Se gli chiedete, dirà di non aver ricevuto alcuna delle sue abilità da me. Ma se chiedete a me, dirò che ha ricevuto tutte le sue abilità da me. È stato divertente, è stato speciale. Dopotutto, pochi possono vantarsi di avere giocato con il proprio figlio al livello più alto e di aver condiviso con lui la gioia sul campo“.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic

Zlatan ha parlato in modo simpatico dell’amichevole con suo figlio intervenendo in conferenza stampa direttamente dal ritiro della Svezia. Ne ha approfittato per parlare di diversi temi interessanti, riguardanti anche il rapporto con suo figlio Maximilian. Come riportato da Sportbaldet, lo svedese ha raccontato un aneddoto molto divertente:

Ha detto di volermi infortunare (ride). Ho detto al coach: Ascoltami, mettici nella stessa squadra, altrimenti non sarà molto bello“.

Zlatan Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic è tornato finalmente a disposizione di Mister Pioli dopo un lungo periodo di infortunio che lo ha tenuto lontano dal rettangolo da gioco. Ora lo svedese dovrebbe dare una mano al gruppo, aiutandolo tra Serie A e Champions con tutta la sua esperienza.

Il Milan è chiamato ad affrontare i Quarti di finale di Champions League contro il Napoli, una sfida molto delicata, nella quale il bomber svedese conta di recitare un ruolo da protagonista. Proprio Zlatan ha recentemente conseguito un ennesimo record. Dopo aver segnato contro l’Udinese, infatti, Ibrahimovic è diventato il più anziano giocatore ad aver mai segnato nel campionato di Serie A, alla veneranda età di 41 anni e 166 giorni. I tifosi del Milan hanno bisogno di lui, e Zlatan cercherà di rispondere “presente” proprio nel momento più difficile della stagione dei rossoneri.

Exit mobile version