Salvini: “Vorrei vedere Koulibaly al Milan. De Laurentiis al posto di Elliott? Subito!”

Matteo Salvini con la sciarpa del Milan

Non è mai banale nelle sue dichiarazioni Matteo Salvini, come ha dimostrato – semmai ce ne fosse ancora il bisogno – nella sua ultima intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss. L’ex Ministro dell’Interno ha parlato anche di Milan, squadra per cui tifa e alla quale non ha risparmiato critiche in passato. In basso, le sue parole.

Se vorrebbe Ancelotti al Milan: “È uno dei migliori allenatori in circolazione, però non fatemi litigare con l’attuale allenatore. Posso dirvi però che giocatori come Koulibaly e Insigne mi piacerebbe vederli con la maglia rossonera”.

Su Balotelli: “Non è che uno possa essere convocato in base al colore delle pelle o solo per soddisfare qualche benpensante, se poi non è all’altezza. A me non è mai piaciuto come giocatore… Non per le sue qualità tecnichem quanto per atteggiamento e mentalità”.

Sul Var: “Rischia di togliere tanta poesia ad uno sport come questo. Pause di 4-5 minuti rovinano il gioco del calcio, c’è bisogno di tempi rapidi e non di 18 interruzioni a partita. Personalmente lascerei all’allenatore massimo due richieste a partita”.

Se scambierebbe l’attuale proprietà del Milan con il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis: “Io al Milan un presidente in carne ed ossa e una proprietà italiana, con gusti italiani e scelte italiane lo vorrei. Scaroni fa il possibile, ma essere proprietà di un computer, di un qualcosa che muove miliardi di euro e tu sei solo parte di un business, non è la mia passione. Io, quindi, un cambio tra le due proprietà lo farei assolutamente”.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂