Rinnovo Donnarumma, rifiutata la prima offerta del Milan

Gigio Donnarumma, portiere classe 1999 del Milan

Rinnovo Donnarumma si, no, forse. Siamo ai blocchi di partenza di una trattativa che si preannuncia lunga e complicata. Intano Mino Raiola, agente del giocatore avrebbe rifiutato la prima offerta fatta dal Milan.

Il quotidiano sportivo romano Corriere dello Sport ha riportato di un primo incontro avvenuto tra il club e l’agente per la questione rinnovo Donnarumma. La posizione del portiere del Milan ha traballato in estate più volte accostato ai top club europei come Paris Saint German.

Attualmente il portierone ventenne è il giocatore più pagato nel club, con un ingaggio di 6 milioni di euro l’anno. Il contratto è in scadenza nel 2021 e il Milan ha iniziato a pensare al rinnovo. Il Corriere dello sport indica – ma è notizia ancora senza verifica – che il Milan avrebbe proposto una rimodulazione dell’ingaggio a 5 milioni l’anno. Il paletto più difficile da far digerire a Raiola per il rinnovo Donnarumma è la richiesta – riportata da Sportitalia – di spalmare l’ingaggio da 6 milioni di euro a stagione su altri due anni quindi fino al 2023.

Loading...

La questione è appena aperta e come detto di rinnovo Donnarumma se ne parlerà ancora, intanto sono iniziato i confronti anche il contratto di Bonaventura. Anche in questo caso prevale lo stallo delle parti, con nessun passo in avanti significativo.

Stando sempre a quanto riporta SportItalia gli incontri sono iniziati la scorsa settimana, quindi siamo solo ai nastri di partenza di una lunga stagione di trattative. Probabilmente si attende anche il proseguo della stagione, con la panchina di Giampaolo sempre più in bilico.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂