Rangnick al Milan: pronto un contratto triennale per il tedesco

Ralf Rangnick

La strada sembra essere ormai tracciata. Piaccia o non piaccia, Ralf Rangnick sarà il prossimo allenatore del Milan. Il manager tedesco, che attualmente si occupa di dirigere l’area sportiva per le squadre facenti capo al marchio Red Bull, è pronto a lasciare il suo incarico e a tuffarsi in una nuova avventura.

Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’accordo tra la proprietà del Milan e Rangnick sarebbe già stato raggiunto. Si parla di un contratto triennale con opzione per il quarto. Un accordo basato sul medio termine, che nell’immaginario del plenipotenziario Gazidis dovrebbe dare a Rangnick la possibilità di valorizzare la squadra e di far crescere al meglio i giovani presenti in rosa, così da generare un asset di calciatori che andrebbe – conseguentemente – a far impennare il valore della società A.C. Milan nel suo insieme.

Secondo quanto circola in ambienti vicini alla proprietà, Rangnick avrebbe già iniziato a studiare l’italiano e, secondo alcuni, potrebbe già essere a Milano nelle prossime settimane, così da prendere confidenza con la città e col clima che si respira attorno all’ambiente rossonero. Un clima che, dopo le ultime notizie, non è certo dei migliori e che potrebbe ulteriormente degenerare se dovesse lasciare anche Zlatan Ibrahimovic.

L’eventuale addio dello svedese, unito all’ormai certo addio di Boban e a quello probabile di Maldini, potrebbe portare moltissimi tifosi ad allontanarsi definitivamente da quella che è – o forse era – una delle società più gloriose della storia del calcio.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂