Milan-Genoa, il retroscena: Gattuso avrebbe voluto recuperare la partita in settimana

Rino Gattuso durante un match del Milan

Rino Gattuso non sta più nella pelle. Il tecnico del Milan sembra smanioso di voler iniziare la nuova stagione, come testimonia il curioso retroscena riportato dal Corriere della Sera. Secondo il quotidiano milanese, infatti, l’allenatore calabrese avrebbe voluto recuperare subito la partita contro il Genoa, rinviata a causa della tragedia che ha coinvolto il capoluogo ligure, con il crollo del ponte Morandi.

Milan-Genoa rinviata al 31 ottobre: Gattuso contrariato dopo la scelta della Lega

La volontà di Gattuso non è stata, dunque, assecondata dalla decisione della Lega Serie A, che ha optato per il rinvio di Milan-Genoa a mercoledì 31 ottobre, una data parecchio lontana per via degli impegni in Europa League dei rossoneri.

Il tecnico milanista avrebbe voluto recuperare il match contro i liguri già in settimana per due distinti motivi: evitare di partire con un handicap di 3 punti in classifica (che potrebbe intaccare l’aspetto psicologico della squadra) e avere a disposizione Calhanoglu per la partita contro il Napoli.

Dopo il rinvio del match contro il Genoa, il numero 10 del Milan dovrà scontare proprio contro i partenopei il turno di squalifica – per somma di ammonizioni – dello scorso campionato.

Ad ogni modo, nonostante la delusione iniziale, Gattuso ha accettato la decisione della Lega e sta già pensando a come contrastare il Napoli. L’allenatore rossonero starebbe ideando una mossa a sorpresa per sostituire il ‘turco di Germania’.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂