Milan, Gattuso sul suo futuro: “Non mi fascio la testa prima di rompermela”

Rino Gattuso durante un match del Milan

Dopo il match perso ai rigori contro il Manchester United all’esordio nella International Champions Cup 2018, Rino Gattuso ha parlato in conferenza stampa. Oltre all’analisi post-partita (“Mi aspettavo qualcosa di meno visti i carichi pesanti e posso essere quindi soddisfatto della prestazione”), il tecnico rossonero ha parlato anche del suo futuro.

Gattuso: “Sono tranquillo e continuo a lavorare”

Negli ultimi giorni si sta parlando molto della possibilità di vedere Antonio Conte sulla panchina del Milan. Dopo aver risolto il suo rapporto con il Chelsea (con cui, ancora, c’è un contenzioso da 10 milioni di euro), il tecnico leccese potrebbe sostituire Gattuso e diventare l’allenatore del nuovo corso milanista, dopo il passaggio di proprietà al fondo Elliott.

Tuttavia, l’attuale allenatore rossonero non è apparso affatto preoccupato della sua attuale situazione: “Mi fa ridere questa storia – le prime parole di Gattuso –. Ho ricevuto una chiamata del presidente (Paolo Scaroni, ndr), ma io sono tranquillo grazie al lavoro quotidiano svolto. Non voglio fasciarmi la testa prima di rompermela”.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂