Milan, Biglia ‘non funziona’: idea nuovo modulo per Gattuso

Rino Gattuso e Lucas Biglia

La partita contro il Napoli ha fornito le prime indicazioni a Rino Gattuso. Il tecnico del Milan, dopo la sconfitta al San Paolo, sarebbe rimasto molto poco soddisfatto della prestazione offerta da Lucas Biglia e starebbe pensando a delle contromosse tattiche già a partire dalla sfida contro la Roma.

Milan-Roma, Biglia verso l’esclusione? Gattuso pensa al 4-2-3-1

Apparso fuori condizione nel match contro il Napoli, Biglia potrebbe essere il primo escluso eccellente di questa stagione. Si badi bene. Una eventuale esclusione del regista argentino non sarebbe da considerare come una bocciatura. La nuova annata calcistica è appena cominciata e Gattuso non è intenzionato (giustamente) a trarre delle conclusioni definitive.

Ad ogni modo, l’allenatore dei rossoneri starebbe valutando un modulo alternativo, in attesa che Biglia ritrovi la sua forma migliore. Il tecnico potrebbe varare – già nel match contro la Roma – un inedito 4-2-3-1, con un reparto di mediana che sarebbe composto dai due medianacci Kessié Bakayoko.

Una soluzione che, se fosse attuata, vedrebbe una linea dei trequartisti formata dal rientrante Calhanoglu, da Bonaventura e da Suso, che agirebbero tutti in funzione del Pipita Higuain, poco servito nella partita contro il Napoli.

Gattuso, occhio agli esperimenti

Qualsiasi cambio modulo, comunque, andrebbe ponderato nella maniera giusta. Come ha testimoniato la cattiva gestione Montella dello scorso anno, il bandolo della matassa difficilmente si può trovare con continue modifiche di formazione o nel modulo di gioco.

Proprio l’esperienza del suo predecessore dovrebbe indurre Gattuso a riflettere attentamente sulle scelte da effettuare. Scelte che non dovrebbero essere dettate dalle emozioni del momento, ma – più semplicemente – da schemi provati, riprovati e già collaudati in quel di Milanello.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂