Juventus-Milan, la formazione dei rossoneri: tante assenze per Pioli, il modulo scelto sarà il 4-2-3-1

Il tecnico rossonero conta molto sull'apporto in fase offensiva di Lucas Paquetà: il brasiliano è apparso tra i migliori in allenamento

Finalmente si riparte. Dopo oltre tre mesi di stop, questa sera si ripartirà con un grande classico del calcio italiano, ovvero Juventus-Milan. La sfida sarà la semifinale di ritorno della Coppa Italia. La gara di andata, giocatasi a febbraio, era terminata con il risultato di 1 a 1. Scopriamo la probabile formazione dei rossoneri, con mister Pioli che dovrà rinunciare agli squalificati Castillejo, Theo Hernandez e, soprattutto, Ibrahimovic.

Coppa Italia Juve-Milan: tante assenze per i rossoneri, Pioli vara il 4-2-3-1

Viste le tante assenze, Pioli dovrebbe affidarsi al 4-2-3-1. Il primo dilemma per il tecnico rossonero è come sostituire Theo Hernandez. Le opzioni a disposizione del tecnico emiliano sono due: Davide Calabria o Diego Laxalt. Ebbene, Pioli dovrebbe scegliere l’italiano, che sembra dunque destinato a ricoprire il ruolo di terzino sinistro. Al centro della difesa ci saranno Romagnoli e Kjaer, mentre a destra agirà Conti.

Il duo di centrocampo sarà composto da Bennacer-Kessié, che avranno l’arduo compito di fungere da filtro, soprattutto sulle ripartenze della Juve e di cercare di impostare il gioco nel modo più pulito possibile.

Per quanto concerne l’attacco, sulla trequarti agiranno Bonaventura, Calhanoglu e Paquetà. L’attesa maggiore è per il brasiliano, apparso carico alla ripresa degli allenamenti e in ottima condizione. Pioli conta molto sull’apporto del brasiliano – sin qui talento inespresso – per la fase offensiva. I tre calciatori sopraccitati agiranno alle spalle di Ante Rebic, che giocherà da falso nueve.

La probabile formazione del Milan:

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Calabria; Kessié, Bennacer; Paquetà, Bonaventura, Calhanoglu; Rebic. Allenatore: Pioli.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂