Juve-Milan di Coppa Italia a porte aperte, ma solo per i tifosi bianconeri

Sembra assumere i contorni di un libro di Stephen King la vicenda del coronavirus relazionata al mondo del calcio. Se in Serie A sono state rinviate ben cinque partite che si sarebbero dovute disputare a porte chiuse a causa del numero crescente di contagi da Covid-19, in Coppa Italia sembrano valere altre regole.

Dopo la proposta del Governo, infatti, l’orientamento del prefetto di Torino sembra essere quello di vietare l’accesso allo stadio ai tifosi provenienti da Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna in Juve-Milan di Coppa Italia. Il che significa che all’Allianz Stadium, per la semifinale di ritorno della Tim Cup, non ci sarà lo zoccolo duro del tifo rossonero.

Una decisione che, se confermata, lascerebbe spazio a troppi dubbi e sarebbe palesemente iniqua e sbilanciata a sfavore del Milan, che non potrebbe contare sulla spinta della Curva Sud nell’importante match di mercoledì 4 marzo.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂