Infortunio Ibrahimovic: Peppe Di Stefano svela i tempi di recupero

Il giornalista di Sky Sport ha parlato dei tempi di recupero di Ibra dopo la lesione al muscolo soleo del polpaccio rimediata in allenamento

I tifosi del Milan si interrogano sui tempi di recupero di Zlatan Ibrahimovic, infortunatosi durante la partitella nell’allenamento di ieri mattina (lunedì 25 maggio). Se prima si pensava ad un problema ben più serio, che sarebbe potuto risultare addirittura fatale per la carriera del Colosso di Malmoe, gli accertamenti di questa mattina hanno evidenziato una lesione al muscolo soleo del polpaccio.

I tempi di recupero di Ibra

Dei tempi di recupero di Ibrahimovic ha parlato Peppe Di Stefano. Il giornalista, ai microfoni di Sky Sport, ha affermato: “Il comunicato ufficiale del Milan ha scongiurato, per fortuna, l’ipotesi della rottura del tendine d’Achille”.

I tempi di recupero certi si conosceranno solo tra dieci giorni, come confermato dallo stesso Di Stefano: “Tra dieci giorni ci sarà un nuovo consulto e se dovesse andare bene Ibra tornerebbe a correre da solo per poi aggregarsi alla squadra nel giro di un mese. Se, al contrario, gli esami strumentali non andassero bene, il recupero sarebbe più lungo. Stiamo parlando di una fascia muscolare davvero enorme – ha proseguito il giornalista Sky – e sarebbe difficile riuscire a portare il polpaccio a giocare ogni tre giorni con alte temperature”.

“Scongiurato il problema al gemello mediale o al tendine achilleo – ha concluso Di Stefano – ora bisognerà monitorare la situazione giorno dopo giorno. Oggi Ibrahimovic è arrivato a Milanello e ha pranzato con la squadra”.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂