Boban pronto a portare il Milan in tribunale: il croato si opporrà al suo licenziamento

Zvone Boban potrebbe intentare una causa ai danni dei rossoneri e di Ivan Gazidis, il quale ha licenziato "per giusta causa" il dirigente croato

Boban batte il cinque ai bambini tifosi del Milan

Clima sempre teso attorno al mondo Milan, dopo il licenziamento “per giusta causa” di Boban da parte di Gazidis e della proprietà. Stando alle ultime riportate da La Gazzetta dello Sport, il croato sarebbe pronto a fare causa al club rossonero e ad opporsi al suo licenziamento.

Boban farà causa al Milan, al fondo Elliott e a Gazidis

Come spiega la Rosea, la vicenda del divorzio tra il Milan e Boban non è finita qui. Le parti potrebbero ritrovarsi in tribunale, dal momento che l’ormai ex CFO rossonero ritiene di avere sempre agito nel giusto e nel rispetto dei vincoli contrattuali.

Ad aver causato il licenziamento di Boban è stata la sua intervista alla Gazzetta, in cui accusava la proprietà e Gazidis di mancanza di rispetto nei confronti dell’area sportiva. Secondo il croato, quell’intervista era ineccepibile dal punto di vista legale, come ha affermato egli stesso a Il Giornale.

Boban, dunque, non ha nessuna intenzione di arrendersi ed è pronto a fare causa al Milan, al fondo Elliott e a Ivan Gazidis, il quale si è intromesso in decisioni tecniche che sarebbero state di competenza proprio del croato, di Maldini e di Massara. Prima ancora che una questione economica (l’ex CFO pretende anche una buonuscita per i mesi di lavoro nel Milan), per Boban è soprattutto una questione di principio. Staremo a vedere.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂