Gennaio 30, 2023

Conceição ha lapidato Galeno e il brasiliano è diventato una temibile “arma”.

L’anno scorso ha firmato per lo Sporting Braga una delle stagioni più prolifiche della sua carriera. La velocità è stata un problema per gli avversari.

Si dice che un buon rinforzo è quello che arriva, vede e vince al servizio del club per cui è stato ingaggiato. Ma Wenderson Galeno non ne era un esempio, almeno fino a questa stagione, in cui si sta dimostrando una scommessa molto valida da parte dell’allenatore Sérgio Conceição.

Ingaggiato dallo Sporting Braga a metà della scorsa stagione, il brasiliano era in missione per dimenticare Luis Díaz, ceduto al Liverpool nel gennaio dello scorso anno, ma la verità è che l’ala del Canarinho è stata lontana dal suo meglio al suo ritorno al Dragone dopo le ottime stagioni al Braga.

I 24 gol in tre stagioni con lo Sporting Braga erano un vistoso biglietto da visita per Galeno, ma l’ala ha mostrato poco nel finale della scorsa stagione, con un solo gol in 18 partite nella sua “seconda vita” con l’FC Porto. Ma tutto sarebbe cambiato dalla scorsa stagione a questa.

Il brasiliano è un'”arma terribile” per gli avversari

Con solo metà stagione alle spalle, il numero 13 dei bianco-blu punta già alla stagione con il maggior numero di gol da quando è diventato un calciatore professionista. Autore di uno dei tiri precisi nella vittoria di mercoledì contro il Gil Vicente, che ha sancito il passaggio alle final four della Coppa di Lega, il brasiliano ha raggiunto i 10 gol nel 2022/23, essendo la terza volta che raggiunge i dieci gol in carriera.

Nel mirino dell’ala 25enne, che ha segnato per la seconda partita consecutiva per l’FC Porto, c’è il record di 13 gol, realizzato proprio con la maglia biancoblu nel 2016/17, ma nella squadra B.

La velocità di Galeno è una delle sue caratteristiche più sconcertanti e lo dimostra il fatto che gli avversari trovano molto difficile fermarlo nelle sue corse individuali, ricorrendo a falli per impedire al brasiliano di avvicinarsi all’area avversaria. Sempre mercoledì, al gilista Danilo Veiga è stato mostrato un secondo giallo, e il rispettivo rosso, per un fallo su Galeno mentre quest’ultimo seguiva in “modalità TGV” verso l’area avversaria.

Con un contratto con i bianco-blu fino al giugno 2027, Galeno è uno dei capocannonieri della squadra di Sérgio Conceição. È superato solo dall’iraniano Mehdi Taremi, che ha già segnato 15 gol in questa stagione.