Sergio Ramos al Milan, il difensore rompe con Florentino: i rossoneri la sua prima scelta

Clamorosa rottura tra il Real Madrid e il suo capitano Sergio Ramos. La miccia è stata accesa dopo l’inaspettato tonfo in Champions League dei Blancos, eliminati dall’Ajax con un secco 4 a 1 subito al Santiago Bernabeu. Il capitano del club madrileno non era in campo contro i lanceri, complice una squalifica per somma di ammonizioni, ma ciò non gli ha impedito di scagliarsi contro Florentino Perez al termine del match.

Secondo i media spagnoli, tra i quali As, pare che Ramos abbia risposto per le rime al suo presidente, il quale aveva accusato i giocatori di scarsa dedizione alla causa. Il difensore classe 1986 avrebbe rinfacciato a Perez la pessima programmazione nel confezionamento della rosa di quest’anno, incolpandolo – di fatto – del fallimento del Real.

336x280

A questo punto, sempre stando alle ricostruzioni dei media spagnoli, Florentino avrebbe “minacciato” il proprio capitano di mandarlo via da Madrid e lui, per tutta risposta, avrebbe detto che sarebbe disposto ad andare via subito. Un addio del giocatore a fine stagione, se i due non si riappacificheranno, diventa dunque molto probabile.

Ad approfittare di questa situazione potrebbe essere proprio il Milan, già vicino a Sergio Ramos nel 2009 e nel 2011, sotto la presidenza Berlusconi. A distanza di 8 anni, e con un’altra proprietà, l’interesse dei rossoneri per quello che è il migliore difensore del mondo potrebbe palesarsi nuovamente. Per il momento, Leonardo e Maldini seguiranno – con ogni probabilità – lo sviluppo della situazione.

Dal canto suo, Ramos vedrebbe di buon occhio un trasferimento al Milan, club per il quale nutre da sempre grandissima ammirazione e che potrebbe dunque essere la sua prima scelta. Siamo, per il momento, nel campo delle ipotesi, ma non è da escludere, per il club meneghino, quello che sarebbe un grandissimo colpo di mercato.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂