Milan, Suso verso la Fiorentina: contatti fitti tra Maldini e Pradé, Montella rivuole il suo pupillo

L'esultanza di Suso dopo un gol

Nuova indiscrezione riguardante il calciomercato in uscita del Milan. Negli ultimi giorni, la dirigenza rossonera sta cercando di fare cassa cedendo qualche esubero, per poi fiondarsi su un ultimo rinforzo da regalare a Giampaolo. Uno dei principali indiziati a lasciare Milanello sembra essere Suso. Dopo essere finito nel mirino di Roma e Lione, sul giocatore spagnolo ci sarebbe l’interesse concreto della Fiorentina.

Per il tecnico dei viola, Vincenzo Montella, l’inserimento di Suso nel suo scacchiere tattico sarebbe perfetto (l’ex allenatore di Milan e Roma giocherà con il 4-2-3-1). L’Aeroplanino sta spingendo, non poco, con la dirigenza gigliata per riavere il suo pupillo. Ai tempi in cui allenava i rossoneri, infatti, era stato proprio Montella a chiedere a Galliani di non cedere lo spagnolo a titolo definitivo.

Con la disponibilità del Milan a trattare la cessione di Suso, resterebbe da trovare un accordo tra le due società: i contatti tra Maldini e Massara da un lato e Pradé dall’altro sono diventati sempre più fitti negli ultimi giorni. I rossoneri chiedono non meno 32 milioni più bonus per privarsi del Cardellino, i viola sarebbero disposti ad offrire – secondo La Gazzetta dello Sport – non più di 30 milioni bonus compresi. La differenza tra le parti non è poi così marcata e c’è ampio spazio per poter giungere ad un accordo.

Loading...

L’ultima parola spetterà, comunque, a Suso, che non vorrebbe lasciare il Milan, a cui è molto legato. Ad ogni modo, l’ipotesi di essere nuovamente allenato da Montella (il tecnico con cui è definitivamente esploso) potrebbe indurlo – perlomeno – ad una profonda riflessione sul suo futuro. Per il dispiacere di Giampaolo…

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂