Calciomercato Milan, nuova idea a centrocampo: spunta il nome di Rabiot

Adrien Rabiot con la maglia del Paris Saint-Germain

Prosegue il lavoro del neo responsabile dell’area tecnica del Milan Leonardo. Pur essendo attualmente impegnato nella trattativa per portare Higuain in rossonero (nell’ambito del maxi-scambio che porterebbe anche Caldara a Milanello, con Bonucci che tornerebbe alla Juve), il dirigente brasiliano continua a sondare diverse piste di mercato, soprattutto a centrocampo. Dopo l’interesse dei rossoneri per Bakayoko, spunta anche il nome di Adrien Rabiot, giovane centrocampista del Paris Saint-Germain.

Milan interessato a Rabiot: Leonardo ci prova

Oltre a dover acquistare un grande centravanti, che sia in grado di far compiere il salto di qualità al reparto avanzato dei rossoneri, il Milan dovrà assicurarsi anche un centrocampista che possa alternarsi a Kessié. Quest’ultimo, infatti, è stato il giocatore più utilizzato nella scorsa stagione e dovrebbe poter rifiatare come tutti, per scongiurare il rischio di un calo di condizione a stagione in corso.

Per questo, come rivelato da Tuttosport, Leonardo starebbe sondando la pista che porta ad Adrien Rabiot, duttile calciatore classe ’95 in forza al Psg. Il cartellino del centrocampista è valutato sui 50 milioni di euro, ma grazie al contratto in scadenza nel 2019 i rossoneri potrebbero abbattere i costi quasi della metà.

Il dirigente brasiliano, che può vantare ottimi rapporti con il club parigino visti i suoi trascorsi sia da giocatore che da dirigente, avrebbe già avuto i primi contatti con la madre-agente di Rabiot. È certamente presto per parlare di una trattativa tra Psg e Milan per Rabiot, ma l’interessamento sembra comunque esserci.

Tuchel: “Sappiamo della situazione contrattuale di Rabiot”

Del resto, anche il neo allenatore dei parigini Tuchel ha parlato della delicata situazione contrattuale del centrocampista francese: “Il suo talento e il suo potenziale sono sotto gli occhi di tutti. Penso possa raggiungere un livello ancora più alto in questo club nel quale è cresciuto – le parole dell’ex tecnico del Borussia Dortmund –. Sappiamo della sua situazione contrattuale e in casi di questo tipo spetta agli stessi calciatori impegnarsi. Io spero che possa restare con noi”.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂