Mercato Milan, ultime notizie 27 maggio: due nomi per l’attacco, c’è anche Milik

La dirigenza del Milan inizia a muoversi sul mercato: per rinforzare l'attacco sarebbero stati individuati due nomi, tra cui il centravanti del Napoli

La dirigenza del Milan inizia a muoversi in vista della prossima stagione. Il club rossonero sta cercando di individuare i giusti profili per rinforzare la rosa. In tal senso, si attende di sapere con certezza se sarà Ralf Rangnick il prossimo allenatore del Milan, ma la direzione sembra essere quella. In ogni caso, alla società meneghina serve un attaccante di prospettiva che faccia fare il salto di qualità nel reparto avanzato. I nomi seguiti dai rossoneri sono due: si tratta di Arek Milik, centravanti del Napoli, e di Luka Jovic, punta del Real Madrid.

Calciomercato Milan: Jovic e Milik gli obiettivi per l’attacco

Milik ha il contratto in scadenza con il Napoli a giugno 2021. Al momento, non sembrerebbero esserci i presupposti per un rinnovo ed è per questo motivo che De Laurentiis potrebbe essere costretto a cedere l’attaccante polacco per non perderlo a zero.

Ad ogni modo, il patron del club partenopeo chiede una cifra vicina ai 50 milioni di euro per Milik. Tutto porterebbe a pensare, però, che ADL possa accontentarsi – alla fine – di una somma inferiore, diciamo attorno ai 40 milioni. Una cifra parecchio alta per le casse rossonere, che dovrebbero compiere qualche cessione importante (vedi Donnarumma) per arrivare a Milik.

Riguardo a Jovic, il discorso è ancora più complicato. Nonostante sia reduce da una stagione non certo entusiasmante (almeno sin qui), il valore del cartellino dell’attaccante serbo resta di 60 milioni. Difficilmente, infatti, Florentino Perez accetterà offerte inferiori a questa cifra, perché dovrebbe iscrivere a bilancio una minusvalenza. Il Milan, comunque, resta alla finestra nel caso dovessero esserci ulteriori sviluppi.

In base a quanto scritto precedentemente, l’obiettivo più abbordabile per il club di via Aldo Rossi sembra essere Milik. Nessun dubbio sulle sue qualità tecniche e sulle sue doti realizzative. Resta un po’ di diffidenza sulla sua tenuta fisica: nelle ultime tre stagioni, infatti, l’attaccante polacco ha saltato tantissime partite per infortunio e ha subito per ben due volte la rottura dei legamenti.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂