Mercato Milan, Benzema nel mirino: avviati i primi contatti

L'esultanza di Karim Benzema con la maglia del Real Madrid

Karim Benzema nel mirino del Milan. È questa l’ultima indiscrezione di calciomercato lanciata da Gianluca Di Marzio a Sky Sport. Secondo il noto giornalista, il club rossonero avrebbe già avviato i contatti con l’entourage dell’attaccante del Real Madrid, anche se l’operazione sembrerebbe essere problematica per diversi motivi.

Benzema al Milan: l’attaccante francese nuovo obiettivo dei rossoneri

A caldeggiare molto per la trattativa Benzema-Milan sarebbe il tecnico dei rossoneri Rino Gattuso, che – sempre secondo Di Marzio – avrebbe persino sostenuto un colloquio con il 31enne francese. L’attuale ds del club, Massimiliano Mirabelli, avrebbe ricevuto la visita dello staff di Benzema, il quale – dal canto suo – avrebbe dato la propria disponibilità a trasferirsi a Milanello.

Benzema ritiene concluso il suo ciclo con il Real Madrid, squadra nella quale milita da nove stagioni e in cui ha realizzato ben 192 reti in 412 presenze complessive (tra Liga, coppa del Re e Champions League). Per di più, il calciatore transalpino può contare su un grandissimo rapporto con Florentino Perez, che dunque potrebbe non ostacolarne troppo la cessione.

Tuttavia, nonostante la volontà di Benzema e l’eventuale atteggiamento positivo del patron del Real, il trasferimento dell’attaccante classe ’87 al Milan presenta alcune problematiche non di poco conto. A Madrid, Benzema percepisce uno stipendio netto da 9 milioni di euro a stagione. Una cifra che, evidentemente, il Milan non può permettersi, dal momento che dovrà mantenere i conti in ordine per via del Fair Play Finanziario.

Inoltre, il club rossonero dovrà sfoltire il parco attaccanti, prima di avanzare offerte ufficiali per qualche centravanti (oltre a Benzema interessano anche Morata e Higuain). Attualmente, infatti, nell’organico di Gattuso figurano quattro punte centrali, tra cui Bacca, Kalinic e André Silva, oltre a Cutrone, che resterà certamente a Milanello. I dirigenti della società meneghina puntano a cedere almeno due dei primi tre attaccanti sopraccitati, in modo da incassare una sorta di tesoretto da reinvestire su un giocatore in grado di garantire un cospicuo numero di gol stagionali. La sensazione, comunque, è che un grande attaccante possa arrivare al Milan, soprattutto dopo la sentenza del Tas che ha di fatto riammesso i rossoneri in Europa League.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂