Mercato Milan: André Silva la chiave di tutto, ma sarà difficile cederlo a condizioni favorevoli

Gli ultimi 24 giorni di calciomercato del Milan dipenderanno, in gran parte, dal futuro di André Silva. L’attaccante portoghese, ritenuto un esubero da mister Giampaolo e dai dirigenti rossoneri, è alla ricerca di una squadra che possa consentirgli di rilanciarsi e di giocare con continuità. Ma, al momento, nessun club sembra in grado di soddisfare le richieste del Milan.

L’inaspettata retromarcia del Monaco, che aveva raggiunto un accordo col Milan sulla base di 30 milioni di euro, ha sconvolto i piani dei rossoneri e dello stesso André Silva, la cui volontà è di lasciare Milanello anche a costo di giocare per un club poco blasonato. Tramontata anche la possibilità Wolverhampton (il mercato inglese si è chiuso ieri), non restano molte squadre che hanno manifestato interesse per il portoghese.

Per questo, una delle ipotesi più plausibili è quella di girare il giocatore in prestito con diritto di riscatto. Questa soluzione, tuttavia, sarebbe molto poco gradita al Milan, che avrebbe bisogno di fare cassa per tentare l’assalto ad Angèl Correa, oggetto del desiderio di Maldini e Boban, i quali stanno mantenendo i contatti con l’Atletico Madrid nell’attesa che si trovi la giusta collocazione per André Silva.

Loading...
Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂