Calciomercato Milan: Bakayoko vuole tornare, ma ci sono due problemi da definire

Tuttosport rivela che il centrocampista francese vorrebbe tornare al Milan, ma l'operazione non è affatto semplice

Tiemoué Bakayoko potrebbe tornare al Milan. O meglio, vorrebbe tornare al Milan. Secondo quanto riportato da Tuttosport, il centrocampista francese avrebbe chiesto al suo entourage di verificare le condizioni per un suo ritorno in rossonero. Tuttavia, ciò non sarà semplice, soprattutto per due motivi.

Bakayoko-Milan: il centrocampista spinge per tornare

Bakayoko era stato tra i migliori acquisti del Milan nell’estate 2018. Dopo un avvio difficile, Gattuso era riuscito a trovargli un ruolo adatto alle sue caratteristiche, collocandolo davanti alla difesa. Seppur con doti da regista discutibili, Bakayoko si è rivelato una vera e propria diga a centrocampo, risultando decisivo in più occasioni.

Arrivato dal Chelsea in prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro, il centrocampista non venne acquistato a titolo definitivo dal Milan proprio per via dell’alto costo del cartellino.

I due ostacoli per il ritorno di Bakayoko

Il prezzo del centrocampista 26enne potrebbe risultare un ostacolo anche adesso. Il Chelsea, infatti, continua a valutare Bakayoko 35 milioni di euro, nonostante la stagione negativa del centrocampista con la maglia del Monaco. Stando alle disponibilità del Milan, i Blues dovrebbero abbassare le proprie pretese di almeno 10-12 milioni.

L’altro scoglio riguarda l’ingaggio. Bakayoko, infatti, percepisce 6,5 milioni di euro all’anno netti. Una cifra irraggiungibile per il Milan, ancor più con il tetto ingaggi fissato da Gazidis a 2,5-3 milioni. In virtù di ciò, Bakayoko dovrebbe dimezzarsi lo stipendio. Un’ipotesi, questa, che sembra di difficile realizzazione, anche se il calciatore transalpino potrebbe accettare condizioni a lui più sfavorevoli pur di tornare in un club che ha saputo valorizzarlo.

Facci sapere cosa ne pensi. Lascia un commento 🙂